Fiori nel deserto, da Soverato su Padre Pio Tv

Soverato, Sabato 30 Dicembre 2017 - 18:20 di Redazione

Un grande momento di incontro, in forma di spettacolo, è stato quello vissuto lo scorso 17 dicembre al teatro comunale di Soverato. Col patrocinio del comune di Soverato, del Comune di Catanzaro e dell' ASP di Catanzaro, gli utenti , gli operatori, le famiglie ed i medici provenienti da Catanzaro, Montepaone, Soverato, Lamezia Terme, Decollatura, Girifalco e Crotone, hanno messo in scena uno spettacolo dall'alto profilo sociale e culturale che sarà trasmesso a livello nazionale su Padre Pio Tv domani domenica 31 dicembre alle ore 21.40. L'università rappresentata dal direttore della cattedra di psichiatria dott. Pasquale De Fazio e la dott.ssa Caterina Anoja della neuropsichiatria infantile  di Soverato hanno dato il via al momento di talk, condotto da Domenico Gareri, introducendo la tematica della salute mentale, informando i cittadini su cosa si fa e cosa bisognerebbe fare. Tra una performance e l'altra, offerta direttamente dai servizi del territorio, hanno preso la parola il direttore generale dell'Asp, dott. Giuseppe Perri, e il direttore del dipartimento, Gregorio Corasaniti, i quali hanno manifestato la piena attenzione verso la tematica rappresentata anche dalla neonata consulta in seno all'Asp. Anche la Regione Calabria, con il consigliere e presidente della commissione contro la 'ndrangheta Arturo Bova, ha avuto parole di incoraggiamento per gli utenti e le famiglie auspicando un 2018 sicuramente più ricco ed attento. Presenti sul palco del teatro di Soverato, anche i rappresentanti del forum del terzo settore Giuseppe Apostoliti, per l'area Catanzaro Soverato, Graziella Capozza per il lametino, e il presidente del CSV di Catanzaro Luigi Cuomo. Tutti messaggi atti a sensibilizzare i professionisti sanitari, le famiglie, le istituzioni e la società civile sull’importanza di costruire una rete più forte a tutela della salute mentale. La manifestazione ha visto consegnare il premio Renato de Nardis alla fondazione nazionale ITACA ed ai volontari dell'Associazione Ave Ama in servizio presso i reparti dell'Ospedale di Catanzaro, la clinica San Vitaliano e alcuni domicili di pazienti. La serata è stata conclusa dal presidente del Casm, Ninetta Cristallo, che ha ribadito gli obiettivi dell'evento che intende porre la persona al centro della riflessione delle famiglie, del volontariato e delle istituzioni pubbliche, cercando di sottolineare e recuperare i valori volti a favorire il superamento delle barriere che ancora oggi stigmatizzano la malattia mentale. Le associazioni facenti parte del CASM e protagoniste attive della manifestazione sono: AVE-AMA di Catanzaro, Progetto Itaca di Catanzaro, AMA Calabria di Soverato, New Day Onlus di Soveria Mannelli, Volare senza Ali di Catanzaro, Sincronia S. Eufemia di Lamezia Terme, Fiori del Deserto di Catanzaro, Intese di Lamezia Terme, Don Pellicanò di Isca sullo Ionio, Comunità di San Pietro e Paolo di Lamezia Terme, Le Vele di Ulisse di Catanzaro. 



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code