Neonato morto, tre medici rinviati a giudizio dal gup del Tribunale di Catanzaro

Soverato, Martedì 04 Aprile 2017 - 17:38 di Redazione

"Tre medici dell'ospedale di Soverato sono stati rinviati a giudizio dal gup del Tribunale di Catanzaro, Barbara Saccà, con l'accusa di omicidio colposo per la morte di un neonato, Matteo Zangari, avvenuta nel settembre del 2014 quattro giorni dopo la nascita". E' quanto si apprende da un'agenzia Ansa. "I medici rinviati a giudizio, per i quali l'inizio del dibattimento é stato fissato per il prossimo 25 settembre, sono il primario del reparto di Ostetricia e ginecologia Domenico Perri ed i medici in servizio nello stesso reparto Tommaso Gioffrè ed Ettore Falvo. Il piccolo Matteo era nato nell'ospedale di Soverato, da dove era stato dimesso in buone condizioni di salute. Quattro giorni dopo i genitori, preoccupati per il suo pianto continuo, avevano riportato il neonato nell'ospedale di Soverato, da dove poi era stato stato trasferito con urgenza a Catanzaro. Poche ore dopo era sopraggiunto il decesso del neonato. L'inchiesta che ha portato ai rinvii a giudizio era stata avviata sulla base di una denuncia dei genitori del neonato".



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code