Concluso “Hit a Shot to save a Life” il torneo di Beach Volley del Leo Club Catanzaro Host

Montepaone, Lunedì 28 Agosto 2017 - 09:22 di Redazione

Si è svolto presso la Brondi’s Beach di Montepaone (CZ), nel pomeriggio di giovedì 24 e venerdì 25 agosto, il torneo di Beach Volley “Hit a Shot to save a life”, un’iniziativa sportiva a favore del progetto “One Shot One Life” supportato dalla Lions Clubs International Foundation (LCIF) e rivolto alla raccolta fondi per promuovere la vaccinazione e combattere il Morbillo nei paesi in via di sviluppo.   Ogni giorno muoiono ancora quattrocento persone a causa del morbillo e la maggior parte sono bambini; il numero di infetti che sopravvive, spesso, è soggetto a gravi complicazioni, fra cui: danni cerebrali, perdita dell'udito e cecità. In questo contesto, è importante che ognuno si faccia avanti per apportare il proprio contributo a chi purtroppo non può in modo indipendente provvedere a prevenzione e cure; chiunque, indipendentemente dallo status o luogo di appartenenza, ha il diritto inalienabile di vivere sereno. A tale scopo, i soci del Leo Club Catanzaro Host, a supporto della Measles Initiative promossa dalla Lions Clubs International Foundation (LCIF), sono scesi in campo presso il lido Brondi’s Beach per la raccolta fondi che ha l'obiettivo di promuovere la vaccinazione dal Morbillo e la lotta contro questa malattia. L’intero ricavato raccolto durante la manifestazione è stato devoluto in beneficenza a questo progetto che ha visto, grazie alla sua importanza e alla dedizione del Leo Club, la partecipazione di un ingente numero di sostenitori; l’evento è stato percepito e condiviso dall’intera comunità che è stata presente e solidale nel fornire un contributo concreto attraverso donazioni e supporting. Il torneo, che ha coinvolto un totale di otto squadre, è finito con la vittoria della squadra “#terapiatapioca”, mentre al secondo posto si è classificata la squadra dei “Pinnacchi”.   Il presidente del Leo Club Catanzaro Host Giulia Guerrieri, nonché referente per l’Area Calabria del Progetto LCIF, nel ringraziare organizzatori, giocatori, e spettatori, ha voluto con queste parole farsi portatrice del pensiero dell’intero Club:   “Non posso che ritenermi soddisfatta della splendida situazione che si è venuta a creare. Sono state delle giornate all'insegna dello sport, del sano divertimento e dell'aggregazione, il tutto a favore di una nobile causa. Grazie alla partecipazione delle otto squadre, abbiamo raccolto le quote necessarie per l'acquisto di 480 vaccini, un risultato eccellente che ci rende sempre più fieri e ci incoraggia al lavoro per le prossime iniziative. Uno speciale ringraziamento va all'UMG Web Radio, che con la sua presenza ha arricchito l'evento, e al lido Brondi's Beach che ci ha ospitati con molta disponibilità.”   Il contributo offerto dall’iniziativa, anche se da solo non è naturalmente e realisticamente in grado di debellare definitivamente la problematica, è comunque un notevole atto di sostegno che apporterà benefici e sorrisi tra i beneficiari: basta far notare che due dosi di vaccino contro il Morbillo costano, in media, appena un dollaro. Ricordiamo che la vaccinazione non è importante solo perché protegge dal morbillo e dalle successive complicazioni patologiche: il vaccino è in grado di creare una popolazione positiva e dunque immune al virus, proteggendo anche coloro che non possono avere accesso alla vaccinazione.  



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code