Ai quarti di finale termina l’avventura in Coppa Italia del Volley Soverato

Soverato, Giovedì 25 Gennaio 2018 - 10:44 di Redazione

Lpm Bam Mondovì   3 Volley Soverato        0    Parziali set: 25/11; 25/18; 25/22  

LPM BAM MONDOVI’: Biganzoli 11, Tonello 15, Demichelis, Rivero 14, Rebora 10, Bici 12, Agostino (L), Rolando, Costamagna, ne , Camperi ne, Mazzotti ne. All. Delmati.

  VOLLEY SOVERATO: Millesimo, Formenti, Bertone 4, Donà (K) 4, Gray 7, Frigo 11, Pizzasegola 1, Valli, Caforio (L), Taborelli, Mc Mahon 5. Coach: Leonardo Barbieri 

ARBITRI: Vecchione Rosario – Pozzi Roberto   MURI: Mondovì 4, Soverato 5  

Termina per la seconda stagione consecutiva ai quarti di finale l’avventura in Coppa Italia del Volley Soverato. Sconfitta per tre a zero, nella gara secca giocata al “PalaManera” di Mondovì contro le padrone di casa di coach Davide Delmati. Dunque, eliminazione per Donà e compagne che, al contrario di quanto fatto in campionato contro le monrealesi, in coppa Italia non sono riuscite a ripetere l’exploit. Una sconfitta che ci può stare, considerando il vero tour de force delle biancorosse e adesso bisogna pensare solamente al campionato, tutto da giocare per la squadra del presidente Matozzo. Peccato per quel terzo set che il Soverato conduceva 16-20 e che avrebbe potuto riaprire i giochi. Le padrone di casa scendono in campo con il consueto sestetto: diagonale Demichelis-Bici, al centro Rebora e Tonello, schiacciatrici Biganzoli e Rivero, Agostino libero. Soverato invece schiera il consueto sestetto con Pizzasegola al servizio e Mc Mahon opposto, al centro Frigo e Serena Bertone, schiacciatrici Donà e Gray con libero Caforio. Partenza da dimenticare per Soverato che va sotto addirittura 7-0 e coach Barbieri opta per il primo cambio con Millesimo al posto di Frigo; in difficoltà la compagine calabrese in questa prima fase di match, con il punteggio di 11-2 ed è time out per Soverato. Il set prosegue senza particolari problemi per le padrone di casa che mantengono dieci punti, 17-7, e portano a casa il primo set per 25/11. Un primo set da dimenticare per le calabresi. Rientra Laura Frigo nel Soverato che nel secondo set hanno decisamente un altro approccio in campo; le ospiti sono avanti 3-4 con Mondovì comunque ampiamente in scia. E’ perfetta parità tra piemontesi e calabresi, 10-10, con la gara in questa fase di equilibrio e le ragazze di coach Barbieri che cercano di staccare le monrealesi. Arriva il mini break di Rivero e compagne con un più due adesso per Mondovì, 14-12 con Demichelis in battuta. Sul 15-12 arriva il time out per coach Barbieri; Soverato rientra sul 15-14 ma Mondovì è nuovamente avanti di tre lunghezze, 18-15 con altro tempo per le ioniche del presidente Matozzo. Allungano ancora Tonello e compagne che adesso conducono 21-16 e chiudono il secondo set con il punteggio di 25/18.  Terzo parziale che inizia con le due squadre che giocano punto a punto ma è la LPM a provare l’allungo, 10-8 con le avversarie che cercano si rimanere attaccate al punteggio; mini break Soverato che ritrova la parità 11-11 e Alexa Gray porta a più due la sua squadra costringendo Mondovì al primo time out dell’incontro sul punteggio di 11-13. Al rientro allunga ancora la squadra di Barbieri, 11-15 con pallonetto di Gray. Soverato è sempre a più quattro nella fase decisiva di questo terzo set con altro time out per le piemontesi sul 16-20; dimezza lo svantaggio Mondovì con Rivero al servizio, 18-20, e sulla ricezione sbagliata di Soverato è Rebora a formare il 19-20 con time out chiesto da Barbieri. Set, dunque, riaperto e squadre di nuovo vicine. Ace di Rivero e parità 20-20. Sorpasso locale e nuovo tempo per Soverato sul 21-20 Mondovì. Non si ferma Rivero al servizio ed è più due, 22-20. Mondovì è a due punti dalla qualificazione, 23-21 e Rebora trova un altro ace conquistando tre palle match. Frigo annulla la prima ma Biganzoli trova il punto decisivo e chiude il set 25/22 qualificandosi per la semifinale. Per il Soverato gara da archiviare in fretta e testa al prossimo match di campionato con la trasferta di Perugia.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code